Casa Artiglio Conquistatore

Questa Casa uccise sè stessa a causa di lotte interne. Un tempo era composta da gloriosi guerrieri, nati nella possanza militare di Roma. Ma non si ripresero mai dalla caduta dell'Impero. Inoltre, si guadagnarono l'inimicizia di molte creature nonmorte che si aggiravano vicino ai loro territori. Le Sanguisughe ebbero successo nell'uccidere molti di loro, prendendoli di sorpresa uno alla volta o in piccoli gruppi. La decisione degli Artigli Conquistatori di usare i banchieri Italiani per riprodursi fu alquanto sfortunata, perchè molti di loro erano servi delle Sanguisughe. I pochi di loro che sopravvissero fino al Rinascimento si uccisero con duelli all'arma bianca e avvelenamenti, ciascuno convinto che gli altri servissero gli interessi dei loro padroni vampiri.