Doni Apis

Gli Apis erano uomini-bisonte, mutaforma in grado di prendere le sembianze degli antenati selvatici dei moderni bovini domestici. Erano una razza forte e fiera ed erano diversi dalle mucche allo stesso modo in cui i garou sono diversi dai cani. Loro servivano uno scopo insolito nel grande schema delle cose. Erano in grado di muoversi tra la gente con la maggior disinvoltura tra tutti i mutaforma, avendo una rage relativamente bassa; cercarono di rafforzare le linee di sangue dei saggi e dei valorosi perché avessero una prole numerosa che andasse sia la loro razza che Gaia. Si dice che abbiano anche usato la loro arte tra i mutaforma, raccomandando l'insediamento di un gruppo in uno specifico territorio o organizzando incontri combinati. In un certo senso erano la razza ideale per fiancheggiare i Gurahl (che curavano la terra) e dei Grondr (che la pulivano), dato che facevano del loro meglio per purificare e curare l'umanità. In fine però, il loro basso livello di Rage li aiutò ben poco nella guerra omonima.
Gli Apis erano una razza ritualistica e anche i loro doni venivano utilizzati con lentezza. I loro doni si focalizzavano sullo stimolo dell'armonia, della guarigione e sulla cura delle emozioni così come del corpo; comunque avevano anche doni per trarre potere dalla loro natura più animalesca. Uno spirito antenato degli Apis potrebbe guardare con benevolenza i garou Homid, Philodox, Galliard, Children of Gaia ed in una certa misura i Fianna ed i Glass Walker.



· Gift of Flesh (Livello Uno) [Past Lives]
Sebbene la loro forma di bisonte fosse erbivora, gli Apis erano onnivori come qualunque umano nelle loro forme dall'Homid al Crinos (Minotaur) ed erano famosi per divorare ritualmente i loro nemici. Questo dono era tra i preferiti dei minotauri più aggressivi dato che permetteva loro di ripristinare la loro forza grazie all'energia donata dalla carne dei loro nemici. Il garou che apprende questo dono può fare altrettanto, ma a costo di violare la Litania.
Sistema:
una volta appreso, gli effetti del gift sono permanenti. Se il personaggio spende 10 minuti (in crinos) per divorare il corpo di un nemico ucciso in combattimento (non una preda animale) può recuperare 2 punti Rage o 1 Willpower o 1 Gnosis. La carne dei non morti non offre alcun nutrimento spirituale e le carni di creature velenose restano comunque tossiche e nocive.

· Scent of Changing Blood (Livello Uno) [Past Lives]
Nel loro ruolo di mediatori, gli Apis dovevano spesso capire se il compagno che si voleva proporre a qualcuno non fosse kinfolk di una qualche altra razza di mutaforma.
Il dono permetteva loro stabilire se il bersaglio fosse un kinfolk e di che razza con una sola annusata, al fine di permettere loro di creare coppie che rafforzassero le linee di sangue invece di diluirle.
Sistema:
Il personaggio può stabilire automaticamente se il bersaglio sia un kinfolk della sua specie o no – un garou riconoscerà subito dei kinfolk di garou. In aggiunta il giocatore può tirare Percezione + Istinto Primordiale diff. 7 per individuare la più forte linea di sangue presente nel soggetto. Stabilire con certezza se un kinfolke è di un'altra linea di sangue richiede almeno due successi ed il mannaro deve aver già fiutato un mutaforma di quella specie.
Di conseguenza, se un mannaro annusa un kinfolk di Nagah (senza aver mai incontrato un Nagah prima), lo riconoscerà come kinfolk di un qualke tipo di mutaforma, ma nulla più.


· Sun and Moon Signs (Livello Due) [Past Lives]
Come i Mokolè, gli Apis erano creature sia del Sole che della Luna. Vedevano Helios come la fonte della saggezza maschile e Luna della femminile ed ambivano ad apprenderle entrambe. Il dono trae potere da queste fonti di saggezza, permettendo a chi lo usa di trarre presagi dalla eclissi, dal colore della luna nascente, dagli aloni attorno ai due astri e così via.
Sistema:
Il personaggio deve meditare guardando il cielo; il sole o la luna devono essere visibili. Il giocatore spende 1 Gnosis e tira Intelligenza + Enigma diff. 9. Se il tiro ha successo, il personaggio può ottenere qualche informazione a riguardo degli avvenimenti a venire che riguardino lui o i suoi amati. Questo presagio viene espresso solo come “positivo” o “negativo” e viene fornito un tempo approssimativo entro il quale l'evento si avvererà – “Un destino sfortunato alla prossima luna crescente” o “una possibile benedizione fra tre albe” -. Il dono può prevedere avvenimenti a 5 giorni di distanza per ogni successo ottenuto.

· Ties of Destiny (Livello Due) [Past Lives]
Come motli umani del passato, gli Apis credevano che vi fossero persone legate dalla nascita e destinate a condividere lo stesso fato. Il dono permetteva loro di individuare il compagno predestinato del bersaglio scelto seguendo il filo del destino (o la tragedia) che li legava.
Sistema:
Il giocatore spende 1 Gnosis e tira Percezione + Enigma diff. 8. Se il tiro ha successo, si vedono i legami del destino (come brillanti fili rossi) che partono dal cuore, dal fegato o dalle mani del bersaglio e giungono fino all'individuo destinato a condividere il loro destino. Il filo può apparire teso o lasco, tanto più è teso tanto più si sta avvicinando il punto di svolta di questo destino. Più il filo è spesso più il legame sarà forte.
Il dono non rivela il tipo di destino che accomuna i due soggetti, si limita ad indicarne la forza e l'imminenza.

· Buffalo Run - Corsa del Bufalo (Livello Due) [Outcast]
[House Rule: dono aggiunto]
Il garou può caricare un avversario ad incredibile velocità e con potenza devastante.
Il dono viene insegnato da uno spirito Bufalo.
Sistema:
Il garou spende 1 Rage. Il dono si considera come un manovra di combattimento: Destrezza + Rissa Diff. 7. Il danno inflitto è Forza + 4 Aggravate. Se l'attacco va a segno, l'avversario cade a terra e viene calpestato dal garou.
Contrariamente ad un placcaggio o ad un supplex il garou che esegue l'attacco non rischia di ferirsi, dato che la magia dello spirito bufalo lo protegge.
Il mannaro deve essere in Crinos, Hispo o Lupus per usare questo dono e deve effettuare una rincorsa fondamentalmente dritta, girare in tondo non gli permette di ottenere abbastanza inerzia.


· Hathor's Blessing (Livello Tre) [Past Lives]
Tra i vari doni concessi agli apis c'era quello di promuovere la fertilità degli altri, fino al punto di aumentare la possibilità di concepire altri mutaforma. Sebbene il garou che apprende questo dono debba sacrificare una parte della sua forza spirituale per usarlo, il continuo calare della popolazione dei garou rendono questo sacrifico indiscutibilmente giustificato.
Sistema:
Il garou tocca la persona da benedire sulla fronte, lo sterno o appena sotto l'ombelico e sacrifica 1 Gnosis permanente.
Il bersaglio benedetto avrà così il 25% di possibilità in più di dare alla luce un mutaforma (anziché un kinfolk): quindi un garou ed un kinfolk senza Pure Breed avranno il 35% di possibilità di far nascere un mannaro.
Se il dono viene usato su individui che che non sono ne licantropi ne loro kinfolk (o mutaforma come i Corax che non si riproducono sessualmente) esiste comunque la possibilità del 25% che il nascituro sia un licantropo dello stesso tipo (e apparentemente della stessa linea di sangue) dell'usofruitore del dono. Il dono non permetterà comunque di dare alla luce dei cuccioli con Pure Breed se i suoi genitori non ne avevano.

· Strength of the Brazen Bull (Livello Tre) [Past Lives]
Gli Apis conoscevano un dono per rendere la loro pelle di ottone, i loro zoccoli di ferro ed il loro respiro di fuoco, rendendoli nemici temibili. Oggigiorno i tori di ottone vengono ancora ricordati nelle leggende del mediterraneo. Gli spiriti antenati degli Apis possono trasmettere una versione indebolita di questo dono ai garou. Comunque un garou dalla pelliccia d'ottone a gli artigli di ferro è qualcosa da temere.
Sistema:
Il giocatore spende 1 rage + 1 gnosis e tira Costituzione + Sopravvivenza diff. 6. Il pelo del garou diventa metallico e del colore del bronzo e gli artigli diventano scuri come il ferro. Il garou ottiene +1 dado ai tiri assorbimento e a quelli dei danni inflitti con gli artigli.
[House Rule: fare almeno i modificatori fissi e non in dado ]. L'effetto dura un'ora per successo.