Kelly Acque Tranquille dei Figli di Gaia

Questa pagina è un abbozzo. Puoi aiutare Kaputt Mundi espandendola.

1960
Kelly Blackford ha una visone nella sua prima giovinezza, nella sua casa nativa a Pine City nel Minnesota, prima della Prima Muta. Lei vide un giovane sole che si rispecchiava in quiete e tranquille acque. La tranquillità era anche nell’aria e un lupo, un uomo e un cervo che si riflettevano nel calmo lago. Lei pensò al passo biblico del leone che riposa con l’agnello e ne parlò dopo cena con i suoi. Suo padre rise
“c’è un altro passo – guardatevi dai lupi vestiti da agnelli- anche quello è nel Buon Libro”.
Suo nonno Paavi da Vippurri, Finlandia, le gettò un’occhiata strana. “andiamo fuori, Kelly, cara, la notte è calda”. Uscirono fuori e sentirono il suono dei vecchi alberi e lo stridere dei rami oltre il bosco. Il vecchio la prese in braccio.
“Cosa ti ha detto tuo padre?”
“Detto cosa nonno?”
“Ascolta hai delle doamnde? Tu sei venuta con me, piccolo Blue Jay, presto ne conoscerai le risposte”

1962
Kelly andò da suo nonno
“mi sento strana; ho questi sogni dove corro nelle terre selvagge lasciando impronte sulla neve.”
Il vecchio Paavo rise
“Benvenuta tra i Figli di Gaia”
E quel giorno le raccontò molte cose su i garou, Madre Gaia, su la sua stirpe e la sua storia, sui suoi antenati che scelsero la via della pace e lei ascoltò quando suo nonno le raccontò la storia di Timno Aquila che Raggiunge e Ilya Speranza Attraverso la Notte.
E la portò a conoscere la sua famiglia segreta e i suoi amici.

Riuscì nel Rito di Passaggio e raccontò ai suoi nuovi amici, i Figli di Gaia, la visione avuta in gioventù. Loro la chiamarono Acque Tranquille e altri giovani garou divennero suoi amici:
Julia Stella che Ride, Paul Sveglio Prima del Sole, Tim Ombra del Pino, Stacy Viandante Perduto, Robert Portatore di Torce e sua sorella Mary Pietra che Vigila che si unì a loro da Chicago per un po’ di tempo. Discendevano dagli africani e reclamavano l’eredità di Gaia e dei garou.

1966
La Grande Società venne svelata. Gli Artigli Rossi furono scontenti quando molti garou cittadini si unirono ai Figli di Gaia in Minnesota. Kelly era diventata una donna con lunghi capelli castani e una bellezza nascente. Sicura, consapevole ha fatto un impegno di vita. Visitò Minneapolis, scavò nei vecchi archivi per scoprire cosa causò la piaga nelle città gemelle. Scoprì che la Pentex Corporation aveva usato delle compagnie sussidiarie per installare dei laboratori per la ricerca delle armi biologiche. La Pentex era legata al nemico della Madre e lei disse tutto agli altri.

1969-70
Katherine decadde come Voce della Dea quando il vecchio Robert Amico della Luna, il Braccio della Dea, morì assassinato in una proprietà Pentex –solo per personale autorizzato-
Kelly era giovane ma vide che attaccare una corporazione internazionale da soli era un suicidio.
Allora assunse il manto di Voce della Dea e Paul divenne il Braccio della Dea. Le viaggiò facendo alleanze, avendo contatti con i Rosica Ossa, Galss Walkers, i Fianna e i Wendigo. Tutti vennero chiamati per un’azione congiunta.
I Rosica Ossa s’infiltrarono nell’impianto come custodi, cuochi e lavoratori notturni; così anche i Wendigo e i Fianna. I Galss Walkers ruppero i codici di sicurezza con i pc. Kelly guidò l’attacco coordinato all’impianto, un laboratorio biologico fuori da S. Paolo. I fomori vennero massacrati con odio e i team d’assalto vennero disorientati dalla furtività dei garou. Il taglio dell’elettricità nelle camere fu fatto dai Glass Walkers. Fu una grande vittoria.

1972
Turbolenze scossero il nord. Gli Artigli Rossi e i Cuccioli di Fenris mandarono i loro emissari ai Figli dicendo che il nord era troppo popolato, si cercò una discussione ma non fu trovata soluzione.
Kelly che seguiva i corsi all’università e faceva la cameriera part-time guidava i Figli con la sua saggezza. Kelly e Paul divennero molto intimi discutendo di Sartere, sostenendo Anarchia cotro Utopia Comunista e ridendo alle parole di Spiro Agnew. Nixon e Agnew nel ‘72. Rieletto presidente e loro non credevano a Tick Dick. Vuoi comprare una macchina usata per quest’uomo?
Kelly e Paul furono felici quando il senatore George McGroven (la Colomba) parlò contro il Vietnam
“sono sconcertato nel vedere vecchi che sognano la guerra dove i giovani muoiono”

I dialoghi della notte dopo:
“Cosa è del proletariato? Possono creare una società dove le produzioni/comunicazioni siano controllate dalle classi superiori?”
“La rosa rossa della rivoluzione fiorisce nel terreno fertile”
“La purezza passa da Lenin a Mao al Che a Ho Chi Mo”
“Quella non è purezza è pericoloso pensare così. La purezza ti fa diventare Hitler e ha bisogno di nemici impuri.”
“Lasciare che il popolo prenda potere tramite la democrazia, non essere comandato dal Presidente”
“Il Potere in proporzione all’ego, al massimo 1000 ego che governano lo stato”
“Il Denaro e valutato – cambiamo il sistema monetario e cambieremo il mondo”
“Sono le 4 del mattino vuoi Caffè?”
“Ghandi –l’umanità può produrre qualcosa di buono”
“Ama la Terra diceva Zarathturstra”
Ristate alle 4 del mattino
“Le persone devono avere testimonianza delle crudeltà che s’infliggono le une alle altre. Freud disse -l’uomo è lupo per gli uomini- ma nessun lupo tratterebbe i suoi simili come l’umanità fa con i suoi.
Loro presero dalle leggende garou.
“Noi siamo i cuccioli guariti da madre Gaia e l’Albero del Mondo o le Zanne d’Argento diventeranno più sagge cercando l’equilibrio?”

Loro videro Neil Armstrong sulla luna seguito dagli altri. “Sarebbe stato grande se fosse stato un Kinfolk”.
Nixon incontrò Mao. Nixon e Mao nel ’72.
‘L’ululato’ di Grindsberg li faceva sempre ridere, così come un vecchio film Universal di Lon Chaney Jr.
Ogni giorno portava nuove rivelazioni e la musica delle nuove generazioni passava attraverso di loro suonando in tutte le cose.
Loro risero quando il vecchio garou finn Risto gli raccontò la storia del sermone di Avar, un giorno mentre stavano bevendo birra di scarsa qualità a S. Paolo.
“dei predicare ai convertiti” disse Paul
“tu lo sai, ma i tuoi fratelli offrono sempre da bere agli amici Maledizione“

1973
Per anni la zona intorno a Upper Red Lake era contesa fra gli Artigli Rossi e i Cuccioli di Fenris e due schermaglie sanguinose erano state fatte negli ultimi sessant’anni. La tensione si fece ancora sentire. Heinrich Fortemascella, Jarl dei Fenris mandò a chiamare i Figli di Gaia per mediare nella disputa.
“E’ sempre un falso bastardo” disse Kelly a Paul “rifiutò di partecipare all’assalto alla Pentex se non fosse stato lui a guidarlo”
Lei penso a questo
Poi Coda Rossa degli Artigli giunse, aveva sentito parlare spesso di lui da suo nonno, era un rabbioso lupo che era risentito delle altre Tribù. La Calma, la pace era lo scopo e il suo popolo ci credeva e così decise di aderire come mediatrice.
Kelly e Paul guidarono i Figli al vecchio Caern dei perduto Croatan ora reclamato dai Fenris; e li sotto una luna di Novembre, nel posto dove prima facevano le adunanze gli antichi Indiani, s’incontrarono.
Gli Artigli Rossi giunsero, forti di 50, con la notte, il loro territorio era il bosco circostante e odorarono i visitatori prima di assumere forme umane o di crinos.
I Fenris giunsero, prodi, 20 guerrieri prima del loro jarl Heinrich.
Kelly Acque tranquilli si alzò
“Madre Gaia siamo venuti qui per mettere pace tra queste due tribù di tuoi figli, ora concedici di incontrare la tua generosa benedizione.

Heinrich rise, solo e terribile; poi l’incubo iniziò: all’unisono in silenzio i Fenris e gli Artigli calarono sui Figli di Gaia in una battaglia mortale. Kelly mutò in forma umana e disse
”Cosa significa questo? tu infanghi la memoria dei tuoi antenati e della nostra Madre comune”
La battaglia si fermò e tutto fu silenzio…solo un gufo faceva il suo verso e tutti gli occhi erano puntati su di lei.

Heinrich rise ancora “Avete paure di lei o delle sue parole? Lei parla di pace ma incrementano il loro numero al nord dome Fenris e Artigli diminuiscono, codardi io combatterò con lei”
E saltò su di lei. Kelly cambiò forma parando l’attacco e lo fece rotolare mordendolo. Egli affondò profondamente nella sua gola e stomaco e lei provò un intenso dolore. Chiamò sua Madre e il suo artiglio affondò profondamente nella gola di lui e le sue preghiere furono esaudite.
Fu circondata da un alone di luce e fuoco.
Heinrich fu accecato e al sua vita terminò quando ruppe il suo collo con dita di fuoco.

Quando il corpo del loro Jarl cadde i Fenris andarono in furia e gli Artigli li seguirono. La battaglia fu ripresa e i Figli di Gaia caddero combattendo sopraffatti dai Fenris e Artigli. Paul cadde davanti a 3 Artigli Rossi.

Un odio feroce si dipinse sulla faccia di Acque Tranquille, saltò in mezzo hai nemici lasciando dietro di se una scia di sangue e tutti fuggirono di fronte alla sua furia. Prese il suo amico facilmente e si spostò sola portandolo via in quella notte infernale mentre la neve cadeva, nessuno la seguì.
Poggiò Paul su una pila di foglie
“dimenticali” disse e lo baciò per l’ultima volta.
Un piccolo sorriso brillò sulla sua faccia, in memoria del suo amico.
“Li salverò e poi verremo da te, pensami”

I Figli erano circondati in cima alla collina. La neve cadeva fitta e i nemici attaccarono. Avevano subito molte perdite e i loro capi erano spariti, alcuni erano fuggiti nella notte. Julie Stella Ridente disse che sarebbero morti entro un’ora.
Kelly trattenne il suo stomaco, e tese le orecchie.
“Ancora Tardi Maledizione!”
“Risto” disse lei e il vecchio finn, Robert e Paavo suo nonno e altri 6 tra Fianna e Figli di Gaia.
“tornate indietro dagli altri, e Paul prendete Paul”

I nuovi guidati da Kelly colpirono alle spalle i Fenris e gli Artigli, poi Robert mise fuoco agli alberi come diversivo per i nemici mentre i Figli si sparpagliavano nella notte. Questo li salvò. Kelly disse a Risto dove prendere Paul, organizzarono la fuga e andarono da lei. Il fuoco si spanse prendendo gli alberi e le foglie secche, sospinto dal vento.

Un guaito terrorizzato fra gli alberi, un guaito terrorizzato e lei trovò sotto un legno che bruciava una figliata di cuccioli degli Artigli Rossi, intorno non c’erano ne il padre ne la madre.
Avvicinandosi a loro il suo dolore si sciolse, e il caratteristico sesto senso della sua giovinezza ritornò:
Ogni essere vivente è sacro, infuso della danza della vita, e l’amore uscì da lei nell’universo.

Lei tolse i legno infiammato da loro, li prese con il proposito di trovare gli Artigli Rossi e i Fenris. Loro la videro mentre, con la pelliccia che fumava, usciva fuori da quell’inferno. Si avvicinò a Coda Rossa e gli diede i cuccioli “ecco” disse e poi cadde sulla gelida terra, morta.
I Fenris e gli Artigli stettero allungo vicino al corpo senza toccarlo.

Quando Paul si riprese egli non chiese vendetta.
“Kelly non l’avrebbe voluta” disse
Gli Artigli e i Fenris non rinnovarono il loro attacco e Coda Rossa onorò il nome di lei da quel momento; una tranquilla pace scese sul nord, l’eredità di Kelly.

La nostra età si sta infrangendo, una grande vetrata istoriata di una chiesa che si frantuma in 1000 frammenti luminosi che escono fra le strade in rovina di una società morente, nuovi eroi e santi ci appaiono per vivre ancora.