Png Scrutastelle

Nadir by WhiteWyrm
Metis

Seven Wisdoms by Markodude
Teurgo


Furiadoro by furiarossafuriarossa
Lupus, Galliard, Cliath

Natura: Visionario

Comportamento: Predatore

Aspetto: Nella sua forma naturale, appare come una lupa di dimensioni enormi, altezza di ottanta centimetri circa al garrese, con pelliccia abbondante soprattutto nella “criniera” intorno al collo e sulla gobba di muscolo del dorso. Quand’ella mantiene, seppur non volentieri, l’aspetto di Homid appare come una donna di dimensioni enormi, con un’altezza che supera i due metri, dai capelli biondo-rossicci chiari, corti e ispidi, gli occhi di un lieve castano brillante…
La sua forma preferita è però l’Hispo, con la sua mole e il suo aspetto (falsamente) feroci che usa per intimidire i suoi simili e non. Ha muso lungo, largo, pesante, le zampe grosse e gli artigli nerissimi dalla consistenza che a prima vista può sembrare rocciosa. In tutte le sue forme possiede un reticolo di cicatrici spesse sul braccio destro e sul polpaccio sinistro. La pelle, solitamente abbronzata, è più chiara in prossimità dei numerosi taglietti superficiali che si procurò in gioventù sul lato destro della fronte e sulle dita. Non ha il potere di attrarre i maschi di nessuna razza in particolare, tranne che questi ultimi non amino una massa muscolare e una stazza ben sviluppata.

Background: La sua esistenza si è dipanata in maniera assai particolare: nata in un branco ai margini del Canada, quand’era ancora una cucciola venne presa da un gruppo di due gambe che la crebbe fino all’età di un anno. Non ricorda nient’altro della sua vita a partire dal suo primo compleanno se non che da allora vive da sempre sotto forma homid, dimenticando persino ciò che era finchè la luna non risvegliò il suo istinto. Tuttavia ha dovuto impegnarsi non poco per riacquistare la piena padronanza di se nella sua forma naturale dopo tutto il tempo trascorso nel suo corpo umano. Per breve tempo entra a far parte di una Sept di cui non ricorda il nome dove completa il suo rito di passaggio. Incapace di prendere ordini da quel capo che considerava irritante si allontana dal gruppo e ritorna a vivere come un lupo.

Note di Interpretazione:Furiadoro è ora presa dall’entusiasmo della riscoperta della sua natura ferale, ma continua a mantenere l’equilibrio con la parte razionale di se. Ha ottima memoria, per quanto riguarda tutti gli avvenimenti degli ultimi tempi, e grande spirito di osservazione, pertanto si sta dedicando a quello che ha scoperto essere la sua vocazione naturale, cioè imparare e narrare, seppur continuando ad essere una cacciatrice appassionata.

Ventodiluce by furiarossafuriarossa (personaggio in costruzione)
Homid,Galliard,Cliath

Natura: Visionario
Comportamento: Visionario

Aspetto: Ventodiluce appare in forma umana come un trentenne dai capelli foltissimi e chiari, di un colore fra il miele e il mogano che sfuma nell’oro. In forma lupus è un animale magro e scattante, con lunghe zampe dai tendini in rilievo.

Background: Nasce, cresce e vive per il sapere, senza riuscire a stare fermo da nessuna parte. Sua madre era una nomade e così anche lui, continuando tutt’oggi la ricerca della verità.

Note di interpretazione: Ventodiluce è l’essenza incarnata della ricerca. Lui annusa, fruga, trova ciò che vuole e poi lo canta a chiunque gli capiti davanti con la sua voce piena d’entusiasmo. Trova stupida la vecchia concezione pessimistica del mondo e si rallegra di fronte a qualsiasi lieto evento, dallo sbocciare di un fiore alla venuta della sera.