Uktena
Uktena1.jpg

La tribù Uktena è formata da persone animistiche (qualcuno direbbe primitive) provenienti da tutte le parti del mondo. Essi sono il "world beat" della Nazione Garou, eppure essendo la tribù più multiculturale, hanno ereditato molti dei retaggi di coloro a cui è stato tolto tutto. Per tutta la loro storia, le altre culture hanno lentamente invaso e divorato le loro terre tribali. I loro Kinfolk furono ripetutamente cacciati a forza dalle loro patrie, alcune volte portati via in catene. Generazioni di sofferenza hanno nutrito l'odio e la sete di vendetta nei loro cuori. Per questo, si mormora spesso che molti di loro vengono portati al Wyrm. Anche se hanno accumulato misticismo e magia da tutto il mondo, molto sono attratti dalle arti oscure, dagli studi occulti e dalla conoscenza proibita.
Un tempo, tuttavia, quella degli Uktena era una delle tre tribù più numerose al mondo, che errava attraverso vaste distese di terre selvagge. Molto prima della loro discesa nell'oscurità, le tribù Uktena, Wendigo e Croatan formavano un unico popolo. I Galliard moderni si riferiscono a questi antenati col nome di "Pure Ones". Quando gli antichi Garou guidarono per le prime volte le migrazioni degli uomini primitivi attraverso lo Stretto di Bering, gli Uktena si insediarono a sud, vagando per i territori ora conosciuti gli Stati Uniti Meridionali e l'America Centrale. Tra i Pure Ones, Wendigo è ancora conosciuto come "Fratello Minore" e Uktena come "Fratello Maggiore".
Durate i loro viaggi, i branchi di Uktena entravano in comunione con creature e spiriti sconosciuti agli altri Garou, scambiando con loro conoscenze mistiche e storie. I corvi mannari li osservavano; i figli di Coyote li guidavano, beffandoli e ridendo; i gatti mannari Pumonca e Qualmi insegnavano loro segrete meraviglie. E' increscioso che la Guerra della Furia li abbia tagliati fuori da questi alleati, ma le conoscenze che acquisirono sopravvivono ancora, fosse solo una forma bastardizzata e ridotta. La tribù si è attentamente tramandata i suoi segreti mistici per generazioni. Gli Uktena sono venuti al corrente di cose che gli altri licantropi non potrebbero mai (e forse non dovrebbero mai) capire.
Le meraviglie naturali sono poi state conquistate dagli orrori innaturali. Attraverso i secoli, gli Uktena hanno trovato potenti Flagelli addormentati nella Terra, e hanno condotto epici riti per vincolarli. Per generazioni, "Bane Tenders" tribali hanno fatto la guardia a luoghi malvagi, guadagnando spesso in questa maniera una profonda comprensione del male. La tribù divenne insolitamente sapiente riguardo al Wyrm - al punto da diventare sospetti, qualcuno dice. Sono anche divenuti famosi per la loro capacità di trovare le contaminazioni del Wyrm dove nessun altro c'è riuscito. Molti dei più grandi eroi Uktena guadagnarono l'onore e la gloria trovando blight e orrori nel mondo spirituale, spesso usando antiche conoscenze accumulate dalla tribù.
Malgrado la loro saggezza e la loro vigilanza, gli Uktena non poterono prevedere che gli europei si sarebbero stabiliti nel Nuovo Mondo. I cantastorie amareggiati della tribù descrivono ancora dell'arrivo dei "Wyrmcomers", perché la malattia e le sofferenze arrivarono con loro. Quando i colonizzatori bianchi portarono con loro anche africani e asiatici, licantropi misericordiosi provarono pena per loro e li trattarono come fratelli. Mentre i Kinfolk della tribù venivano ridotti in schiavitù, puniti o annientati, molti Garou trovarono sollievo nel mondo spirituale, cercando le loro risposte oltre il velo della realtà. Alcuni si rivolsero ai visionari e ai profeti per cercare aiuto, incorporando i loro sogni e i loro incubi nella sapienza degli Uktena. Mentre il loro potere nel mondo fisico scemava, la loro maestria del mondo spirituale cresceva,
Dopo secoli di esplorazione soprannaturale, i mistici della tribù hanno guadagnato una leggendaria conoscenza degli spiriti e un devoto rispetto per le profezie. I cliath degli Uktena sono incoraggiati ad apprendere alcuni di questi argomenti, più che nella maggior parte delle altre tribù. Dal momento in cui un cucciolo completa il suo Rito di Passaggio, gli anziani lodano il suo bisogno di capire i misteri spirituali e incoraggiano la sua curiosità senza fine. Anche se i Teurghi degli Uktena sono spesso i più adatti a investigare l'occulto e a risolvere gli enigmi, talenti simili sono comuni all'interno della tribù.
Ma le attività della tribù possono essere rischiose. Gli Uktena sono spesso tentati dalle conoscenze proibite durante i loro viaggi. Siccome i loro antenati vivevano tra le genti primitive di tutto il mondo, hanno anche accumulato segreti occulti da ogni luogo in cui sono vissuti i loro antenati. Il mondo moderno ha dimenticato i segreti del mondo antico, ma le arti magiche perdute vengono ancora passate di generazione in generazione. I mistici e gli occultisti degli Uktena sono tra i più potenti della Nazione Garou. Molti reclamano la giusta proprietà di potenti feticci, insistendo sul fatto che nessuna altra tribù potrebbe custodirli appropriatamente. Come risultato, persino i loro fratelli Wendigo li temono… o per lo meno chiedono di sapere cosa stanno nascondendo. Finché i segreti del passato saranno mantenuti vivi, gli Uktena continueranno a combattere il Wyrm come hanno fatto per millenni.

Aspetto: In forma Lupus, hanno pelo rossiccio-nero; molti camminano appiattendosi come se stessero seguendo uno spirito invisibile. In forma Homid, essi proiettano un'aura di mistero e minaccia, con la sconcertante abitudine di fissare attentamente tutto ciò che sta loro attorno. Molti adattano i vestiti e l'aspetto dei loro antenati. Alcuni "adottati" dalla tribù sono molto eclettici, raccogliendo frammenti delle culture che stimolano di più il loro interesse. Mentre molti Uktena di razza pura sono Nativi Americani, la tribù include genti indigene da tutte le parti del mondo. Guerrieri Maori e mistici Cherokee lavorano fianco a fianco a sciamani Africani. Quando medita, un Uktena agisce in maniera tanto criptica quanto qualsiasi spirito dell'Umbra, ma quando infuriato, irradia una fredda ferocia, tanto fiera quanto i fuochi dell'inferno.
Kinfolk: Gli Uktena sono guardiani di chi ha perso tutto, di tribù e popoli che hanno dovuto cedere le loro terre agli stranieri conquistatori. I Kinfolk degli Uktena appartengono a una vasta varietà di etnie oppresse. Dalle riserve dei Nativi Americani ai quartieri urbani, dalle profondità dell'Amazzonia alle isole del Sud Pacifico, i Kinfolk formano forti comunità che preservano il loro retaggio. Le avversità costringono alla forza. Anche i Kinfolk lupus si chiudono in branchi dai legami molto stretti.
Territorio: Nelle profondità delle terre selvagge, sotto il cielo aperto, gli Uktena praticano antiche arti. Solo pochi luoghi segreti hanno sostenuto l'assalto dei Wyrmcomers senza cadere. Gli Uktena farebbero quasi qualsiasi cosa per punire gli intrusi che trovano i luoghi rimanenti. Molte delle terre più sacre alla tribù sono state assediate da altre società soprannaturali. Mentre gli Ultimi Giorni si avvicinano, gli anziani della tribù sono sempre più volenterosi nell'evocare potenti magie e riprendere quei luoghi con la forza.
Organizzazione: Siccome rispecchiano così tante culture disparate e pratiche triali, gli Uktena si basano su una struttura molto libera di concili piuttosto che ad una stretta gerarchia. All'interno di questi concili, le voci degli anziani hanno un certo peso. Mentre la decentralizzazione generale degli Uktena impedisce che un individuo o un gruppo guadagni troppo potere e, quindi, diminuisca le possibilità di corruzione, questa mancanza di una guida strutturata rende anche difficile per la tribù presentare un fronte unito su certe dispute importanti per il benestare di tutti i Garou.
Ad ogni solstizio ed equinozio si riunisce un Grande Concilio, formato da un rappresentante scelto da ogni protettorato degli Uktena. Anche se qualsiasi Uktena potrebbe venire scelto per presenziarvi, in effetti il concilio è formato solo da Anziani molto rispettati. Gli Uktena sono fin troppo coscienti dei problemi che può portare l'impulsività dei giovani. Il concilio dibatte questioni di grande importanza per tutta la tribù. Come organo di governo, spesso non è efficace, perché l'usanza richiede che le decisioni del concilio siano all'unanimità. Faide tra protettorati o individui nel concilio possono impedire molte di tali decisioni. Ciò nonostante, ogni rappresentante può riporta novità al suo protettorato, permettendo così più comunicazione tra gli Uktena di quella che sarebbe possibile altrimenti.
Totem Tribale: Gli Uktena prendono nome dal loro Totem tribale, uno spirito dell'acqua di origine Nativo Americana con le sembianze di serpente, cervo e puma. Il Totem Uktena è particolarmente famoso per i suoi cammuffamenti, e incoraggia i branchi che lo seguono a imparare queste capacità.
Forza di Volontà Iniziale: 3
Restrizioni sui Background: Nessuna. Alcune cose non possono essere tolte, nemmeno dai Wyrmcomers.

Doni

Riti

Citazione: Ti preoccupi di combattere ciò che vedi. Io percepisco qualcosa di molto potente che tu non riesci a sentire. E' un antico male che si cela nelle tenebre, uno spirito che la mia gente ha già incontrato prima. Ascolta bene quello che sto per cantare. Se io cadrò, mi aspetto che tu continui da dove mi sono interrotto.

Stereotipi
Sees-in-Darkness, un Teurgo degli Uktena, offre le sue intuizioni:
Furie Nere: Tanto sono divise, quanto sono unite nei loro riti tribali. Se solo potessi sapere cosa fanno lì…
Rosica Ossa: Hanno talento nel camminare non visti nel mezzo dell'umanità. Anche se potrebbero non sembrare sani di mente, vedono cose che nemmeno noi notiamo. La loro comprensione del mondo spirituale delle città è impressionante.
Figli di Gaia: L'abilità dei Figli come guaritori e nutritori è senza rivali. E' un peccato che il loro approccio alle arti sacre sia così limitato.
Fianna: Dovrebbero prendere la vita un poco più seriamente. Un tale comportamento sprezzante li distruggerà.
Cuccioli di Fenris: Sono così fieri delle loro forze da non vedere le loro debolezze.
Glass Walkers: La loro magia urbana è molto singolare. Quando sono nel loro elemento, sono veramente formidabili.
Artigli Rossi: I sensi acuti di un Artiglio Rosso e i suoi istinti ancora più acuti sono sorprendenti. Nessuno conosce il mondo naturale quanto loro… specialmente i suoi misteri.
Signori delle Ombre: Ascolta attentamente ciò che dicono. Metà sarà utile, e metà servirà a ingannarti. Se sei saggio, prenderai la metà giusta.
Silent Striders: Quale meraviglioso operano svolgono nell'esplorazione del mondo degli spiriti. Approdano in qualsiasi tipo di posto in cui io ho sempre solo sognato di raggiungere.
Zanne d'Argento: Adattati al loro bisogno di rispetto. Abbiamo bisogno di tutti gli alleati che riusciamo ad ottenere.
Scrutastelle: Saremmo potuti essere facilmente come gli Scrutastelle - ma abbiamo un fratello al cui fianco dobbiamo stare. Anche gli Scrutastelle avevano una famiglia tra di noi, ma non penso lo sapessero.
Wendigo: Fratello Minore, tu ed io siamo gli unici due di cui mi fido veramente. Percorriamo sentieri diversi, ma continuiamo a seguire le stesse sacre tradizioni