Wendigo
Wendigo1.jpg

Tanto orgogliosi quanto qualsiasi Zanna d'Argento e quasi tanto amari quanto gli Artigli Rossi, i Wendigo si considerano i più puri fra i Pure Ones, ed i Garou meno contaminati dal Wyrm. Secondo la loro filosofia, i Garou europei sono stati toccati dal Wyrm, i Croatan si sono sacrificati, e gli Uktena hanno degradato sé stessi con il sangue dei Wyrmbringers - gli invasori europei.
La tribù prende nome dal suo totem, il grande spirito cannibale dell'inverno. Wendigo ha insegnato alla sua tribù a sfruttare il potere che giace nella tempesta di ghiaccio, la sua forza e la sua implacabilità. Calmi quanto la neve che cade, i Wendigo sono i signori dei loro domini boscosi. Nessuna preda può sfuggire loro - su due o quattro arti. Hanno una guerra nascosta con i Wyrmbringers, concentrandosi su coloro che cercano attivamente di profanare le loro terre ed i loro Kinfolk e di spazzare via la loro cultura. Ma non è forse vero che ciascuno dei Garou europei ha una parte della colpa, in definitiva? Non è forse vero che la loro semplice presenza invita il Wyrm ad avvicinarsi? I gruppi di guerra Wendigo possono essere trovati anche lontano dalle loro terre, anche nel cuore della città - ovunque la corruzione possa essere rintracciata.
Le relazioni tra questa tribù e le altre sono tenui. Anche se sono in buoni rapporti con i Silent Striders e gli Artigli Rossi, e rispettano le Furie Nere, non hanno altro che sospetti nei confronti delle altre tribù. Dopo secoli di amare lotte, hanno iniziato a detestare i Cuccioli di Fenris, i Fianna e i Signori delle Ombre. I Wendigo si possono alleare con gli europei per completare un obiettivo a breve termine, ma generalmente rimangono distaccati. Per le altre tribù è difficile guadagnarsi la loro fiducia. Troppe promesse vuote sono state fatte ai Wendigo.
I Wendigo sono una tribù profondamente tradizionalista e spirituale che fa di tutto perché i suoi rituali siano privi anche solo del minimo segno di corruzione. Celebrano i loro riti in luoghi troppo sacri per accettare spettatori, e molti Garou europei che tentarono di spiare i loro moot non furono mai più visti. I membri della tribù si purificano ritualmente prima di cacciare o di combattere; i Wendigo cercano aiuti spirituali per risolvere qualsiasi tipo di problema. Molti branchi compiono delle cerche nel mondo degli spiriti alla scoperta di qualcosa che dimostri la presenza della loro tribù gemella, i Croatan.
L'obiettivo dei Wendigo è di tenere al sicuro le terre che ora occupano. Ciò che accade al loro esterno è una questione che tiene occupati molti consigli di anziani. Alcuni di questi, particolarmente le Mezze Lune, vogliono aprire gli occhi dei Wyrmbringers e mostrare loro le antiche tradizioni in modo che anche loro abbandonino le città, ritornando a vivere in armonia con la vita, gli spiriti e la terra. Altri, inclusi molti Ahroun, si sono prefissi l'egualmente impossibile compito di espellere gli invasori dalle Terre Pure o di lavare la terra dalla contaminazione del Wyrm usando il sangue dei Wyrmbringer stessi. Anche se la maggior parte dei Wendigo vede questa ultima possibilità solo come un sogno irrealizzabile, la frustrazione generale ha portato sempre più membri della tribù a questo modo di pensare. Un'alleanza con quegli Artigli Rossi che la pensano alla stessa maniera potrebbe non essere troppo lontana.
Anche se non sono proprio dei contabili come le Zanne d'Argento, i Wendigo sono molto attenti nello scegliere le persone con cui si accoppiano. Mantengono linee di sangue esclusivamente Native Americane, preferibilmente tra coloro che mantengono le vecchie dottrine, e si accoppiano solo con lupi che vivono liberi e non hanno dimenticato le vie della foresta restando intrappolati in uno zoo. Insegnano ai loro Kinfolk le antiche tradizioni, anche queste vengono spesso affogate in questi giorni dalle promesse seducenti della moderna società commerciale.
Adesso, le città affollate guardano verso il Nord, coi suoi spazi aperti e le sue materie prime. Le forze del Wyrm e del Weaver si stanno riunendo per il prossimo assalto per estinguere la tribù che si assottiglia sempre più, e per corrompere l'ultima delle Terre Pure. Ma per i Wendigo nelle loro case selvagge, la linea è stata tracciata. Niente più negoziati, niente più trattati, niente più ritirate. Se le motoseghe e i bulldozer dovessero arrivare per estirpare la foresta, dovranno prima passare sopra i corpi dei Wendigo caduti.

Aspetto: Virtualmente ogni Wendigo è nato dalle popolazioni native del Nord America (anche se si dice che alcuni vengano dalla siberia). Su quattro zampe, assomigliano i grandi lupi delle foreste che fanno della tundra la loro casa. Le loro pellicce sono di varie sfumature di grigio e permettono loro di svanire nella foresta come fantasmi.
Kinfolk: Tutti i Kinfolk dei Wendigo sono nativi americani, sia che vivano accalcati nelle riserve o che vaghino per le terre selvagge come facevano i loro antenati. La tribù e fortunata ad avere dei Kinfolk lupi in numero proporzionalmente alto nelle terre del nord.
Territorio: La fortezza della tribù è in Canada, Alaska e nelle pianure degli Stati Uniti, ma possono anche essere trovati nelle riserve impegnati a dare forza alla loro gente, oppure nelle città dei Wyrmbringer a combattere il male proprio dove risiede.
Organizzazione: Ogni sept di Wendigo è guidata da molti Capi, anche se spesso un Capo si distingue tra gli altri per essere il più rispettato e, quindi, quello a cui si dà più ascolto. Generalmente, i Capi vengono considerati Capi in tempo di guerra o in tempo di pace; normalmente i Philodox guidano la sept in tempo di pace, mentre gli Ahroun la guidano in tempo di guerra. Questa tradizione ha creato dei problemi di recente, perché alcuni dicono che ormai si è sempre in guerra, e quindi gli Ahroun devono guidare la tribù. I Philodox, comunque, dicono che il tempo di guerra è solo quando c'è una battaglia da combattere, e loro dovrebbero guidare per tutto il resto del tempo.
Inoltre, un gruppo di sciamani conosciuto come la Loggia di Manitou (o la Loggia dei Misteri) consiglia i Capi in questioni riguardanti gli spiriti o la magia, incluso il modo per seguire una profezia.
I Wendigo prendono il ruolo degli auspici molto seriamente, e opprimono praticamente chiunque tenti di comportarsi in un modo diverso da quello previsto dalla sua luna. Che un Teurgo si comporti come un Ahroun una o due volte, va bene, ma continuare con tali atteggiamenti invita la sfortuna. L'unica eccezione a questa regola sono i Ragabash, che ci si aspetta agiscano al contrario di quanto ci si aspetta facciano - perché se facessero diversamente romperebbero il tabù degli auspici.
Totem Tribale: Wendigo
Forza di Volontà Iniziale: 4
Restrizioni sui Background: I Wendigo non possono prendere il background Risorse.

Doni

Riti

Citazione: Stai cercando i tuoi amici? Vedi, il loro sangue è ancora umido sui miei artigli. Ora, ti manderò da loro!

Stereotipi
Nawautin, Galliard dei Wendigo, ringhia i suoi dubbi:
Furie Nere: Queste donne sono coraggiose, ma hanno smarrito il vero sentiero.
Rosica Ossa: Un Garou che vive spontaneamente nel sudiciume non è un Garou. Eppure, sono meglio degli altri.
Figli di Gaia: Le loro promesse erano dolci, ma non fermarono i loro cugini quando essi spargevano il nostro sangue. I Figli sanno come amare, ma non hanno ancora imparato quando odiare.
Fianna: Wyrmcomers dalle dolci voci che ricordano la loro gloria ma hanno dimenticato la morte che portarono alla nostra gente. Ed ora si stupiscono della nostra collera.
Cuccioli di Fenris: Non rispettano nessun accordo, nessun territorio, niente tranne la forza in battaglia. Non c'è onore in loro. L'unica cosa per cui ci si può fidare di loro è estrarre le loro armi d'argento in men che non si dica.
Glass Walkers: Hanno dimenticato la terra, ed è morta sotto i loro piedi. Sono come ragni che tessono le loro ragnatele dentro un teschio.
Artigli Rossi: Conosciamo il loro risentimento, ma dimenticare una parte di loro li ha sminuiti.
Signori delle Ombre: Gli Stormcrows abbracciano i peggiori aspetti dei Wyrmbringers: avidità, slealtà, crudeltà ingiustificata ed egoismo. Prendono tutto e non si meritano niente.
Silent Striders: Non ci hanno fatto alcun torto. Li rispettiamo, ma li compatiamo anche. Nessuno dovrebbe vivere lontano dalla sua gente.
Zanne d'Argento: Questi "re" nacquero aldilà del mare, eppure dicono di sapere cos'è giusto per tutti i Garou. Ma i loro spiriti sono malati - se non riescono ad aiutare sé stessi, come possono conoscere la nostra via?
Scrutastelle: C'è molta saggezza negli Scrutastelle. Potremmo fidarci di loro, anche se non sempre potremmo comprenderli. Spero che la loro decisione sia quella giusta.
Uktena: Fratello Maggiore non cammina più su una giusta via. Gli Uktena si accoppiano con bastardi e cercano i luoghi oscuri per trovare segreti che non daranno loro pace. Dobbiamo riportarli indietro prima che cadano nelle fauci del Serpente Cornuto.